You are here: Home INTORNO A NOI c'è "QUALCUNO" o c'è "QUALCOSA"?

INTORNO A NOI c'è "QUALCUNO" o c'è "QUALCOSA"?

E-mail Stampa PDF

Un giorno Calogero Falcone, fondatore della Libreria Ecumenica di Milano, ora gestita dai figli, mi pose un simpatico quesito.

"Intorno a Noi c'è "Qualcuno" o c'è "Qualcosa"

La risposta in un senso o nell'opposto si fonda sulla convinzione che esistono e convivono insieme a Noi "Esseri invisibili e inudibili" alla maggioranza della popolazione mondiale?

Per fortuna non ne vediamo, né ne udiamo nessuno e sono per noi come inesistenti.

Sembra che "qualcuno" parli e invii "messaggi", che non tutti sono capaci di captare. Fortunatamente riceviamo solo dalle stazioni con cui siamo sintonizzati.

L'essere umano è in effetti una perfetta radio ricetrasmittente, capace di captare tutti gli infiniti

"segnali arcobaleno"

che circondano la Terra, ma la sua "RADIO" è bloccata e sintonizzata esclusivamente su una determinata stazione

Qualcuno riesce a spostare la manopola e resta “sorpreso” nel sentire voci e suoni sconosciuti, ma soprattutto "una voce misteriosa", che sembra dare consigli, spesso premonitori.

La sintonia è infatti la nostra provvidenziale difesa. Se dovessimo captarle tutte, nella loro diversità ed intensità, saremmo sottoposti ad un tale bombardamento da rimanerne distrutti.

Qualcuno riesce a spostare la manopola e resta “sorpreso” nel sentire voci e suoni sconosciuti, ma soprattutto una "voce misteriosa", che dà consigli, che sembrano premonitori.

Amedeo Rotondi nel suo libro “una Voce misteriosa (pag.68) se ne fa portavoce con queste parole:

Mentre viaggiamo negli spazi siderei, attaccati al granello di sabbia , che chiamiamo Terra, verso una meta che gli astrologhi dicono la costellazione di Ercole,noi riceviamo le vibrazioni da infiniti Universi stellari e siamo immersi in un oceano di onde, vibrazioni, suoni, colori, immagini fuori della capacità ricettiva dei nostri sensi"

Lo spazio è un‘energia atomica piena di miriadi di forme viventi

< Lo spazio non è vuoto >

è pieno di colori, suoni, vibrazioni: forme di una sola sorgente di energia che si differenzia a seconda delle

frequenze di vibrazione e del mezzo di conduzione


Il mondo è intriso di mille colori che si accendono e si spengono ad un ritmo frenetico.

L’energia scorre in ogni sostanza, in ogni oggetto, in ogni essere.

Le piace aggregarsi e disperdersi nei più svariati colori e ritmi. Qui rallenta e quasi si ferma, li corre e vola via sparendo alla vista e all’udito.

Ogni colore manifesta una parte dell’energia dell’Universo.


Intorno ad ogni essere animato e cosiddetto inanimato c’è

< un campo energetico >

totalmente e completamente multidimensionale



Questo campo viene generato da circa cento trilioni di pezzetti chimici chiamati DNA. La scienza non sa come comunichino tra loro e non riesce a vedere le proprietà multidimensionali che vi sono presenti. Ancora non vede pienamente gli attributi quantici del DNA, che è un sistema compiuterizzato, perfettamente cosciente, in scala.




Nel nostro corpo ci sono cento trilioni di molecole della doppia

elica del DNA che sono tutte uguali e formano intorno a noi un

< campo >

che si estende per circa otto metri, in varii colori